Lucamante Arredamenti Bari

come arredare camerette per ragazzi bari

Come arredare le camerette per ragazzi

Fin dalla prima infanzia, fare si che un bambino abbia a disposizione uno spazio personale è il modo migliore per assicurargli un angolo dove rifugiarsi, conservare le sue cose e dormire in tutta serenità.

Non per niente, già ai neonati, si riserva spesso una nursery, decorata con elementi rassicuranti come animali, tinte tenui e peluches. Questa esigenza, tuttavia, non scompare con la crescita, anzi: la cameretta, per un ragazzo, è uno spazio ancora più fondamentale, che crescendo potrà decorare come più gli piace, donando agli spazi la sua personalità.

Ecco come arredare le camerette per ragazzi per trasformarle in uno spazio bello e funzionale.

L’importanza di una cameretta per il benessere dei ragazzi

Avere un proprio spazio dove ritirarsi per studiare, leggere o praticare il proprio hobby è di vitale importanza per i giovani, che molto spesso richiedono un angolo privato dove ascoltare la musica e chiacchierare con i propri amici.

Non solo: dal punto di vista strettamente funzionale la cameretta è fondamentale per far sì che i ragazzi possano organizzarsi, gestendosi il loro guardaroba, i libri per la scuola e gli zaini. Naturalmente, non bisogna dimenticarsi della funzione primaria della zona notte, ovvero offrire ai giovani uno spazio dove dormire e riposarsi.

Come gestire la zona notte dei ragazzi

Come già indicato nel paragrafo precedente, la cameretta dei ragazzi è uno spazio dove è possibile dormire e riposarsi in tutta tranquillità. Per questo motivo è necessario gestire la zona notte seguendo alcuni criteri:

  • Spazi adeguati: per l’arredamento, come un letto singolo o anche più grande, occorre basarsi sulle dimensioni della stanza, senza esagerare nell’acquistare mobili fuori misura.
  • Divisione in zone: dividere la cameretta in diverse aree sarà d’aiuto ai ragazzi che potranno utilizzarle per diversi intenti. Per esempio, è meglio che la zona con il letto sia, per quanto possibile, divisa da quella contenente la scrivania o la libreria, in modo da aiutare la produttività.
  • Organizzazione: si tratta di uno degli aspetti più importanti. Utilizzare uno spazio mal disposto, infatti, apporta molto disagio a chi deve usufruire della cameretta, e non favorisce certo la concentrazione e il sonno. Se la stanza è molto piccola, oppure viene divisa fra più ragazzi, è possibile adottare alcune soluzioni per una divisione razionale.

Soluzioni per camerette condivise

Riuscire a trovare un modo per far andare d’accordo i gusti di due ragazzi in un’unica camera non è affatto semplice: molto spesso, infatti, già solo il pensiero di dividere uno spazio con un’altra persona (anche se si tratta di un famigliare) è fonte di liti e disaccordi.

Cosa fare se non è possibile disporre di due camere singole? Fortunatamente, non è difficile organizzare gli spazi in modo che ogni persona possa beneficiare di della giusta privacy.

La prima soluzione da adottare è un letto a castello, che risolve l’annosa questione dei letti, e non solo: la divisione della camera in due “piani”, uno inferiore e uno superiore, è l’ideale per donare a due o più ragazzi un angolo tutto per sé, che l’altro non potrà “invadere”.

Un altro accorgimento è l’adozione di un armadio a quattro o più ante, che possa contenere, ben divisi, gli abiti dei due inquilini. Altrimenti, anche installare una soluzione a ponte, dove il letto viene sormontato da un mobile che può fungere sia da libreria che guardaroba, è un modo perfetto di delineare due spazi distinti che i ragazzi non si dovranno contendere, e che potranno personalizzare come preferiscono.

Aspetto e arredamento delle camerette per ragazzi

L’aspetto di una cameretta per ragazzi è molto importante, e la prima indicazione che occorre seguire è lasciarli scegliere in maniera autonoma come desiderano arredare la propria stanza, oppure permettergli di guardare alcune soluzioni per trovare uno stile che possano apprezzare.

Di solito, le camerette per ragazzi presentano dei mobili semplici, funzionali e caratterizzati da colori tenui e vivaci.

Non mancano le variazioni più chic dove si utilizzano tinte come rosa, bianco, fucsia o nero, oppure spazi contraddistinti da mobili e pareti blu e azzurre.

All’occorrenza, se il ragazzo o la ragazza hanno delle esigenze particolari, è possibile pensare alla realizzazione di mobili su misura, che possano soddisfarli al 100%. Per quanto riguarda l’illuminazione occorre posizionare dei punti luce in maniera razionale, soprattutto verso la zona degli armadi e della scrivania.

I materiali dei mobili possono essere svariati: dal classico legno al laminato, quest’ultimo più facile da mantenere lucido e più semplice da personalizzare con la tinta preferita, fino ad arrivare al ferro, presente soprattutto nelle strutture letto in varianti più spesso monocrome, ma anche colorate.

L’importante è che, quando possibile, i ragazzi possano avere libera scelta nello stile e nelle tinte che contraddistingueranno la cameretta, in modo che questa possa essere per alcuni anni un luogo privato e personalizzato.

Post a Comment